Dai trend ai progetti: sostenibilità, imprenditorialità, innovazione e crescita professionale

Locandina-in-pdfMartedì 5 giugno 2018, 9.30-103.30

Roma, Biblioteca Casanatense, via S. Ignazio 52

A partire dal Congresso mondiale del WEF-Women Economic Forum di New Delhi sulla Goodness Economy, rappresentanti della delegazione italiana intendono condividere temi, prospettive e buone pratiche presentate per un Ecosistema globale sociale, economico, urbano ed ambientale sostenibile e rispettoso della persona, dell’ambiente in cui vive e del patrimonio artistico, culturale, paesaggistico.

Innovazione sociale, parità, imprenditorialità, occupazione, crescita personale, riunificazione dei saperi (da STEM a STHEAM), uso innovativo, ma consapevole, delle tecnologie per nuove opportunità occupazionali i temi dell’incontro (Rete DiCultHer Arts and Humanities School).

Rappresentanti di media, accademia, scuole, istituzioni, pubblica amministrazione, imprenditoria e no-profit sono invitati a partecipare per contribuire con la loro visione, esperienza e competenza e riflettere insieme sulle strategie da adottare per rispondere sinergicamente agli obiettivi dello sviluppo sostenibile

Programma

9.30 Registrazione dei/delle partecipanti

10.00 apertura e saluti istituzionali

modera Barbara De Amicis giornalista economica

- Lucia Marchi Direttrice Biblioteca Casanatense

- Marina Giuseppone Direttrice Generale MiBACT

- Francesca Brezzi: Presidente GIO

- Rosanna Oliva De Conciliis (ASVIS-Coordinatrice goal 5, Rete per la parità)

- Francesca Bagni Cipriani, Consigliera Nazionale di Parità

- Massimiliano Fiorucci (Direttore Dipartimento Scienze della Formazione - Roma Tre)

- Manfredi Merluzzi (Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici - RomaTre)

- Carmine Marinucci: Segretario Generale DiCultHer-Digital Cultural Her

Sessione I
La delegazione italiana al Women Economic Forum. Economy of goodness: dalla visione alle pratiche presentate in India

11.00-12.15

Laura Moschini (GIO, WEF-Advisory Board Member, Polo DiCultHer Roma TRE): Da STEM a STHEAM a DiCultHer per un Ecosistema sociale ed ambientale sostenibile.

- Simonetta Cavalieri (Social Innovation Developer - Presidente e Co-funder di SIS-Social Innovation Society): Innovazioni sociali: il nuovo algoritmo per sviluppo e crescita imprenditoriale e personale

- Elisa Maceratini, (Achitetta urbanista, Presidente e CoFunder Interazioni Urbane):

Innovazione sociale, partecipazione e riqualificazione urbana per il recupero e la riattivazione delle risorse territoriali. Buone pratiche dal settore no-profit

 Emanuela Donetti (Smart city solutions developer): Smart Cities: la sfida per l'inclusione sociale. Chi è intelligente nella città intelligente

Sessione II
Enti - istituzioni - Associazioni - Media - Pubblico. Economy of goodness - dal WEF al confronto su policy, progetti e azioni in realizzazione e da sviluppare

12.15-13.30 Sessione aperta di confronto tra relatrici del WEF - referenti delle diverse aree e il pubblico

Giuditta Alessandrini (Roma TRE docente Pedagogia del lavoro, Roma TRE)
- Marta Bonafoni (Regione Lazio commissioni VII e IX)
- Maria Concetta Cassata (Pres. CUG MIBACT)
- Maria Rosaria De Blasiis (Docente di Ingegneria civile, Roma Tre)
- Annarita De Camillis (Presidente CUG Roma Città Metropolitana)
- Patrizia Giarratana (Dirigente MISE e Pres. CUG MISE
- Bettina Giordani (Pres. FIDAPA Roma)
- Monica L'Erario (Laboratorio LI.I.S.A., Dipartimento Studi Umanistici, Roma Tre
- Serenella Martini (Diaprtimento della Coesione Territoriale Pres. del Consiglio dei Ministri)
- Stefano Monni (Osservatorio di genere della Città Metropolitana di Roma capotale)
- Teresa Numerico (Docente di Logica e Filosofia della Scienza e CUG Roma Tre)
- Michele Petrucci (Presidente CoreCom Lazio
- Pia Petrucci (già Presidente Fidapa BHW
- Maria Teresa Russo (Direttrice Corso di perfezionamento differenze di genere, parità, sostenibilità per nuovi modelli di cittadinanza, Roma Tre

Convegno organizzato dal GIO-Osservatorio Interuniversitario di Genere, Università Roma TRE, in collaborazione con Rete DiCultHer, Mibact, SIS-Social Innovation Society, Interazioni Urbane e con la partecipazione di: Consigliera Nazionale di Parità, CUG del Mibact, del MISE, della Città Metropolitana di Roma, del CoReCom Lazio

 

 

GIO nell'Osservatorio Nazionale per il monitoraggio...

Dal 27 ottobre 2017 il GIO fa parte dell’Osservatorio Nazionale per il monitoraggio e la promozione delle iniziative in ambito educativo e formativo sui temi della parità tra i sessi e della violenza contro le donne, istituito dalla DG studente, Integrazione, Partecipazione

Sapori, saperi, alimenti e gusti: le donne nell'EXPO

wineSi può guardare il mondo attraverso la cucina, che ne esprime una sintesi culturale efficace: una grande filosofa contemporanea, Agnes Heller in un saggio 'intrigante', Invito a pranzo da Kant, ricorda come Kant considerasse fondamentale l'incontro a pranzo, 'il reciproco affidamento, il piacere della reciproca compagnia, mancando il quale la società è solo giungla e nient'altro'.

Nelle tante iniziative svoltesi quest'anno intorno al 'continente cibo', l'Osservatorio interuniversitario studi di genere (GIO) è presente con questo progetto che vuole mostrare come il cibo sia patrimonio di intelligenze, identità, tradizione,  elemento che può unire (e talvolta dividere).

Save the date: 14 Ottobre e 5 Novembre - Ristorante Romeo, via Silla26/A - 00192 Roma

Invia e condividi la locandina

26 Novembre - Antigone e le leggi

Giovedi 26 NOVEMBRE 2015 – ore 16,30
Camera dei Deputati Aula Aldo Moro
Piazza Montecitorio
ANTIGONE E LE LEGGI
LECTIO MAGISTRALIS di Gustavo Zagrebelsky
Presidente Emerito Corte Costituzionale

Saluti : Roberta Agostini Vicepresidente della Commissione Affari costituzionali della Camera dei Deputati
Valeria Valente Presidente Comitato Pari opportunità della Camera dei Deputati
Paola Gaglianone Ex-Presidente Biblioteche di Roma
Coordina: Francesca Brezzi Università Roma Tre
Letture degli Studenti

Prima Edizione Concorso Nazionale: Un Graphic Novel per Mom&Woman

L’associazione nazionale Mom&Woman Onlus in collaborazione con il GIO (Osservatorio Interuniversitario studi di Genere istituito tra le Università Roma Tre, Sapienza, Tor Vergata e Foro Italico) e con il patrocinio di Roma Capitale, indice la prima edizione del Concorso Nazionale “Un Graphic Novel per Mom&Woman”.

Un-Graphic-Novel-per-MomWoman-Locandina-e1442324366898Il concorso mira a promuovere una letteratura per l’infanzia senza stereotipi di genere e non sessista.
Il bando ha come obiettivi la valorizzazione del fumetto per bambini e bambine, ragazzi e ragazze e la promozione della lettura. La finalità è la sensibilizzazione su tematiche riguardanti le pari opportunità, indipendentemente dal genere, dall’etnia, dal gruppo sociale, dalla religione, dall’età e dall’orientamento sessuale.

 

 Il Premio per l’opera vincitrice consiste nella pubblicazione per una casa editrice, in accordo con Mom&Woman.

Per saperne di più leggi il Comunicato stampa del concorso Graphic Novel

Scarica il Bando di Concorso

Invia e condividi la locandina con i tuoi amici

TOP